Numerosi Interventi

Il 19 dicembre l’equipaggio dell’Aiut Alpin Dolomites è intervenuto sulla pista del Dantercëpies in Val Gardena, dove uno sciatore 57enne è stato ritrovato privo di sensi; l’uomo è stato elitrasportato all’ospedale di Bressanone. All’Alpe di Siusi una donna necessitava di aiuto a causa di problemi cardiocircolatori. Dopo le prime cure da parte del medico a bordo dell’elicottero la donna è stata portata all’ospedale di Bolzano per accertamenti. Poco dopo il Soccorso Piste del Col Raiser ha richiesto l’intervento del medico per un 16enne con un trauma importante della colonna riportato in seguito a una caduta in pista; il giovane è stato elitrasportato a Bolzano insieme al padre. Verso le 16.40 è giunta ancora una chiamata dall’Alta Badia: nei pressi della Capanna Alpina uno sciatore 32enne ha riportato un trauma cranico, anche lui è stato elitrasportato a Bolzano.
Sempre il 19 dicembre l’Aiut Alpin Dolomites ha fatto assistenza sanitaria alla gara di Coppa del Mondo di sci alpino in Alta Badia, purtroppo anche qui è stato necessario decollare per un atleta.
Il 20 dicembre l’Aiut Alpin Dolomites è intervenuto per prestare soccorso a una ragazza di 11 anni, che si è sentita male sulla pista del Ciampinoi. Medico e soccorritore sono stati sbarcati in hovering nelle immediate vicinanze della paziente, che successivamente è stata elitrasportata a Bressanone . Alle 6 di sera è stato effettuato ancora un volo notturno per un emergenza sanitaria: una donna di Selva soffriva di un malore incerto ed è stata elitrasportata a Bolzano.
Il 22 dicembre il primo intervento della giornata era per uno sciatore 68enne con un ictus; l’uomo è stato elitrasportato d’urgenza all’ospedale di Bolzano. Al tardo pomeriggio si è verificato un incidente in un maneggio a Selva: una 14enne del posto è caduta dal cavallo riportando un trauma alla colonna. Insieme alla mamma la ragazzina è stata elitrasportata a Bolzano per accertamenti.
Il 23 dicembre verso le 16.02 ha chiamato il Soccorso Piste dell’Alta Badia per una 27enne con una frattura della tibia; la donna è stata portata all’ospedale di Brunico.
Alle 18.30 l’ambulanza della Croce Rossa ha portato un 80enne del posto con un insufficienza respiratoria a Pontives, dopo essere stato visitato dal medico l’uomo è stato elitrasportato a Bolzano
Il 25 dicembre è stata recuperata una sciatrice al Plan de Corones con un trauma alla spalla; sul volo di rientro l’elicottero è stato deviato in direzione Colfosco per un anziano con una probabile frattura del femore. Poco dopo ha chiamato il Soccorso Piste di Corvara per uno sciatore, anche lui con un trauma alla spalla. Tutti e 3 paziente sono stati elitrasportati a Bressanone.
Lunedì, 26 dicembre l’Aiut Alpin Dolomites ha effettuato ben 7 interventi, la maggioranza nelle valli ladine: il primo intervento è stato effettuato la mattina presto al Plan de Gralba per un ragazzino con un trauma all’anca a seguito di una caduta in pista. Al Plan de Corones è stato soccorso un ragazzo austriaco con una frattura esposta della tibia e all’Alpe di Siusi uno sciatore ha subito un ictus. Poco dopo a La Villa una sciatrice ha riportato un trauma alla colonna e a Corvara, oramai al buio, con un volo notturno è stato recuperato uno sciatore con una lussazione della spalla. L’ultimo intervento della giornata è stato effettuato sempre con l’ausilio dei visori notturni a San Vigilio Marebbe: un turista con un pneumotorace è stato elitrasportato all’ospedale di Bressanone.