Riassunto degli interventi a inizio gennaio

Ecco una selezione degli interventi a inizio gennaio:
Il 2 gennaio l’equipaggio dell’Aiut Alpin Dolomites è decollato già di buon mattino in direzione Armentarola. Un turista tedesco che stava in campeggio lamentava forti dolori toracici. L’uomo è stato elitrasportato all’ospedale di Brunico per accertamenti. Verso mezzogiorno è giunta una chiamata dall’Alpe di Siusi: sul fun park nei pressi della seggiovia Laurin un giovane è caduto battendo fortemente la testa. Giunti sul posto non c’era traccia del ferito, così che i Carabinieri si sono messi in cerca con la motoslitta. Il gruppo di giovani è stato individuato ben presto, evidentemente le lesioni riportate dal ragazzo non erano poi così serie.
Il 3 gennaio l’Aiut Alpin Dolomites è intervenuto su richiesta del medico di base a Corvara, il quale aveva in ambulatorio una paziente con un insufficienza polmonare. La donna è stata portata all’ospedale di Brunico.
Il 4 gennaio è stato effettuato un altro intervento al campeggio di Corvara, dove una donna era affetta da problemi cardiocircolatori. Il secondo intervento della giornata ha portato l’equipe dell’elicottero a S.Cristina per una paziente con un sospetto ictus. Di seguito sono stati effettuati ancora 2 interventi sulle piste da sci, uno a Corvara, l’altro al Plan de Gralba, entrami per traumi agli arti inferiori.
Il 5 gennaio l’ambulanza si è fermata direttamente alla base dell’Aiut Alpin Dolomites a Pontives, a bordo una donna 72enne con un insufficienza respiratoria. Il medico per stabilizzarla le ha somministrato ossigeno prima del trasporto in elicottero all’ospedale di Bressanone. Da lì la Centrale Operativa ha mandato l’ Aiut Alpin Dolomites a Corvara per una turista italiana, che si è sentita male. La donna è stata elitrasportata all’ospedale di Brunico in stato confusionale.
Il 6 gennaio nel corso della mattinata ci sono stati 2 interventi sulle piste da sci, il primo al Passo Sella per una frattura gamba, il secondo al Passo Gardena per un trauma alla colonna.
Il 7 gennaio sono stati effettuati in totale 4 interventi: 2 per giovani sciatori , il primo per un 15 enne con una spalla lussata al Ciampinoi, il secondo per una 16enne a Colfosco con un trauma cranico lieve.